Archivi categoria: Uncategorized

Il tempo immobile

I giorni passano e lo sguardo è impastato di una gelatina scivolosa. Tutto appare appannato, con punti un po’ più sfocati. I pensieri arrancano nel fango dei riflessi, progressivamente sempre più lenti. La lucidità cola lentamente verso il basso e … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Chitarra, pianoforte, batteria e il passo di una corsa

Oggi il cielo è limpido, un azzurro denso, luminoso che taglia la penombra. O è luce oppure è ombra. Non c’è una via di mezzo, quel guado in cui la luce e l’umbra si mescolano in un vago chiaroscuro in … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Vieni via con me

Il cielo è grigio metallo. Le nuvole gonfie corrono nel cielo, spinte da un maestrale violento, secco e pungente. Decido all’ultimo momento. Mi prendo in giro e mi cambio prima che la ragione mi blocchi. Mi infilo la maglietta e … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Google l’ingorda

E’ notizia di ieri: Google ha fatto un’offerta di acquisto di Fitbit per 2,1 miliardi di dollari. Non sono noccioline, sono dollari. Cos’è Fitbit e perché Google è così interessata al suo acquisto? Fitbit è il principale produttore di smartband … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Scrivete.

Scrivere è un atto che richiede responsabilità. Le parole vanno pesate, riflettute, scelte. La lingua italiana ha così tante parole che consentono di individuare quella che esprima con esattezza la sfumatura di pensiero che si vuole manifestare. Scrivere è un … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Sì, la pacchia è finita.

E’ difficile sentirsi un essere umano in questa Italia che cambia. Viene voglia di abbandonare tutto, di mollare gli ormeggi e navigare via. Via da qui, da questa terra che è diventata inospitale, che sente più semplice definire le persone … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Ha vinto Trump. E’ ora di tornare a casa e chiudere la porta.

Una piccola provocazione. Seria. La vittoria di Donald Trump nelle elezioni presidenziali degli Stati Uniti d’America, pone una serie di questioni e spinge a conseguenti riflessioni. Per quanto mi riguarda, in questo momento, voglio pensare solo al futuro senza attardarmi … Continua a leggere

Pubblicato in Pensieri, Uncategorized | Lascia un commento

Natale è…

E’ in arrivo, non so su quale binario, il mio cinquantatreesimo Natale. 53, è un numero che, anche a sussurrarlo lieve sulle labbra screpolate dal freddo, fa paura. E’ un numero grande, quasi immenso. Troppo grande per me. Mi guardo … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Il Silenzio e il Taccuino

E’ tempo che non scrivo nulla su questo blog. E’ tempo che rifletto sul senso di queste pagine. Ed è tempo che non so darmi una risposta. In realtà non ho smesso di scrivere. Semplicemente ho smesso di desiderare che … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

La promessa (parte 4)

Nello stesso luogo dell’Istria, 24 agosto 2007  Anna era pallida e occhiaia profonde le segnavano il viso smunto. I capelli erano un groviglio di dolore silenzioso che non poteva urlare. La mano ossuta teneva quella del vecchio. L’uomo ormai rantolava, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento