Archivi del mese: gennaio 2014

L’attesa

Sono le 8.25 del mattino. Ho percorso cento chilometri per essere qui in tempo. Franca è con me, seduta nella sedia qui di fianco, il viso gonfio per la notte insonne, i bei capelli biondi e ricci che le scivolano … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti, Sottrazione | 1 commento

La linea retta

Nel tardo pomeriggio, quando la luce lascia il suo spazio all’ombra, alzate lo sguardo dalle vostre inquietudini e guardate il cielo. Guardate verso ovest, fate cadere lo sguardo sulla linea dell’orizzonte, lì dove si mescola la terra con l’infinito; lì … Continua a leggere

Pubblicato in Pensieri, Racconti, Sottrazione | Lascia un commento

L’essenza.

Sono affascinato dalla scrittura essenziale. Quel modo di scrivere le cose per come sono, semplicemente raccontandole, senza inutili orpelli e aggiunte. Quell’insieme di poche parole, di frasi brevi che mostrano le cose, i colori, raccontano i profumi, le atmosfere. Nude, … Continua a leggere

Pubblicato in Pensieri, Sottrazione | Lascia un commento

Compagno

Nei social network è impossibile ragionare sulla politica. In particolare quando si parla di sinistra. Ogni volta che provo ad inserirmi in qualche post commentando e dicendo quel che penso, mi ritrovo dopo un paio di ore con la pressione … Continua a leggere

Pubblicato in Pensieri | Lascia un commento

La scrittura terapeutica

Dicono che la scrittura sia terapeutica contro gli inciampi della vita. Beh, nel mio caso non ha funzionato così. Per mesi ho deciso di chiudermi in un silenzio ostinato e ho deciso, perché incapace, di non scrivere una sola parola. … Continua a leggere

Pubblicato in Pensieri, Racconti, Sottrazione | Lascia un commento