Archivi del mese: giugno 2016

La voce del vuoto

Guardo il telefono. Come se ci fosse un contatto telepatico fra lui e me, squilla. Lo osservo mentre squilla. C’รจ un pulviscolo bianco intorno ai tasti, come se fosse indeciso se infilarsi o meno negli interstizi. Lo squillo continua, rimbomba … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti, Sottrazione | Lascia un commento