La lottatrice di sumo

image_book.php

Ho faticato a trovare questo libro in libreria. Per mesi l’avevo sempre sotto gli occhi ovunque andassi. Nel momento in cui avevo maturato la decisione di leggerlo, puff!… sparito. Sono riuscito a rintracciarlo, ormai afferrato dalla smania di acquistarlo senza aspettare i tempi, comunque brevi, di IBS, alla Feltrinelli della Galleria Sordi a Roma. Ho iniziato a leggerlo in treno al mio ritorno e sono stato teletrasportato in un’altra dimensione. Non subito, però, perché la storia all’inizio è lenta, la scrittura un po’ elementare. Ma subito dopo, però, la storia decolla in una trama geniale e avvincente che mi ha avvolto e non sono riuscito a smettere di leggere. Al netto degli impegni di lavoro e del poco tempo libero ho divorato il libro in poche ore e mi è piaciuto tantissimo. Giorgio Nisini ha saputo costruire una storia splendida, avvincente, con personaggi costruiti benissimo. Tranne qualche piccola pausa nella scrittura la storia ha una struttura semplicemente perfetta, con momenti di intensa emozione. Le ultime pagine sono splendide e chiudono perfettamente la storia.
Un gran bel libro di cui consiglio la lettura.

Questa voce è stata pubblicata in Recensioni e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *