Il bosco nella notte.

Nel buio della notte si ritrovò all’ingresso del sentiero. Di fronte a sè c’era il bosco. Era fitto, frondoso, oscuro. Intorno al sé c’era silenzio. L’uomo alzò lo sguardo verso il cielo. Vide le stelle, punti luminosi su una lavagna nera, di un nero profondo, assoluto. Inspirò a fondo e trattenne l’aria dentro di sé. Percepì uno scatto e comprese il respiro dell’universo, intorno e sopra di sé. Era un suono basso, profondo, lungo, quasi impercettibile.

Espirò, guardò il chiarore del pietrisco del sentiero ed entrò. L’ombra era totale, aveva una consistenza profonda, gli entrò nel corpo, gli mozzò il respiro. Il cuore aumentò il battito e offuscò i pensieri. All’improvviso l’agitazione, il rincorrersi del dolore, il ricordo delle speranze interrotte, diventarono un flusso interrotto, si spezzarono in mille rivoli. Lui non riuscì più a raccapezzarsi, scivolarono via, colando sulla terra sotto il suo corpo.

Si fermò, chiuse gli occhi. Li cercò dentro, provò a scandagliare il suo cuore e la mente. Non trovò più nulla, se non molliche: uno sguardo, una ciocca di capelli, un brandello di tessuto, schegge di parole di cui però non percepì il suono, ormai lontano.

Riaprì gli occhi. Il blando chiarore delle stelle si intrufolava tra i rami degli abeti. Con una mano li allargò e guardò cosa ci fosse oltre. Davanti ai suoi occhi si aprì una valle illuminata dal chiarore del cielo. In fondo la cima della montagna era imbiancata dalla neve. Lui rimase così, le mani appoggiate sui rami ruvidi e gelidi, lo sguardo rivolto verso il futuro, la fine del sentiero. Si osservò e sentì, forte, nitido, il silenzio interiore. Il dolore circolava nel suo sangue, lo percepiva chiaramente. Ma era come un vaccino che lo curava dalla malattia.

Un sorriso comparve sul suo viso. Riprese il cammino, senza guardarsi più indietro.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.