Ancora…

Sai qual è la cosa che adesso vorrei fare più di tutte? Salire su un posto alto come le piramidi. Vorrei che fosse un posto molto alto, da cui si potesse godere di una vista sconfinata. Salire sulla cimar girare lo sguardo intorno al mondo, e vedere con i miei occhi quali paesaggi ci sono ancora, e ciò che invece è andato perduto. O forse no, non so. Non sono sicuro di voler vedere davvero tutto questo.
Forse ormai non voglio vedere più niente.

Murakami Haruki “La ragazza dello Sputnik”

Questa voce è stata pubblicata in Sottrazione. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *