Archivi del mese: febbraio 2012

Il grigio e l’arcobaleno

Non posto, e continuo a scrivere in privato, o non scrivo proprio più? Non scrivo più. Perché? Perché dentro sono come un lenzuolo bianco appeso su un filo di metallo all’esterno di un balcone di cemento. E questo lenzuolo, esposto … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti | Lascia un commento

N.55

Giove e Venere, Nell’arco in linea sono, Corro sul vento.

Pubblicato in Haiku | Lascia un commento

N. 54

Sorridi Luna, Ammicca Venere, Lento respiro.

Pubblicato in Haiku | Lascia un commento

Ancora…

Sai qual è la cosa che adesso vorrei fare più di tutte? Salire su un posto alto come le piramidi. Vorrei che fosse un posto molto alto, da cui si potesse godere di una vista sconfinata. Salire sulla cimar girare … Continua a leggere

Pubblicato in Sottrazione | Lascia un commento

La ragazza dello Sputnik

“Così continuiamo a vivere la nostra vita, pensai. Segnati da perdite profonde e definitive, derubati dalle cose per noi più preziose, trasformati in persone diverse che di sé conservano solo lo strato esterno della pelle; tuttavia, silenziosamente, continuiamo a vivere. … Continua a leggere

Pubblicato in Sottrazione | Lascia un commento

Chiudere.

Voglia di mollare tutto. Voglia di tornare a casa, di chiudermi in una stanza e sedermi nella penombra grigia dello studio. Voglia di aprire il MacBook, posato al centro della scrivania sotto il cono arancione della lampada Ikea, e scrivere … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti | Lascia un commento

N. 53

Lacrime dal cielo, Occhio silente guarda, Onde dal basso.

Pubblicato in Haiku | Lascia un commento

N. 52

Soffia nel legno, Scatta tra le crepe, Caldo scirocco.

Pubblicato in Haiku | Lascia un commento

N. 51

Disegni sul blu, Foglie scosse nel vento, Scuoti il fango.

Pubblicato in Haiku | Lascia un commento

N. 50

Silenzio sordo, Vuoto nell’anima, Lascio le parole.

Pubblicato in Haiku | Lascia un commento