Archivi del mese: agosto 2011

Fare i compiti a casa

“Scrivere, ma scrivere davvero, non è come fare i compiti a casa!” Mi rimbombano nella testa queste parole, marchiate a fuoco da qualche parte sul MacBook grigio alluminio a cui pesto i tasti, talvolta con irruenza. La fibra ottica retroillumina … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti, Sottrazione | 1 commento

Il miraggio

Il suo passo è leggero, sfiora il cemento con la scarpa bianca. Il respiro è ritmato. Inspira a fondo, espira con un soffio. La bocca è chiusa quando inspira, si spalanca quando getta fuori l’aria ormai consumata. L’uomo corre controvento. … Continua a leggere

Pubblicato in Pensieri, Racconti, Sottrazione | 2 commenti

La lettera di dimissioni di Jobs

Al Consiglio di Amministrazione Apple e alla Comunità Apple: Ho sempre detto che se fosse mai arrivato il giorno in cui non fossi stato più in grado di rispettare i miei obblighi e le aspettative come CEO di Apple, sarei … Continua a leggere

Pubblicato in Sottrazione | Lascia un commento

Steve Jobs lascia la guida della Apple

Steve Jobs getta la spugna e lascia la guida della Apple – Repubblica.it. E’ una brutta notizia su cui scriverò tra qualche giorno.

Pubblicato in Sottrazione | Lascia un commento

La stanchezza del provare ad essere e non riuscirci nemmeno una volta.

Pubblicato in Pensieri | Lascia un commento

L’uomo verticale

E’ un libro bellissimo. Mi ha coinvolto in modo totale. Nel leggerlo sono stato come ingoiato in una dimensione parallela e ho vissuto fisicamente la sua evoluzione. Sono stato male, spesso, e mi sono commosso più volte. Non credo si … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni, Sottrazione | Lascia un commento

La colla densa

Ci sono dei libri che, quando li leggi, lasciano senza fiato. Sono quelle storie che fanno comprendere come chi le ha scritte abbia la capacità di essere avanti, come una guida alpina in avanscoperta. E quando le righe corrono sotto … Continua a leggere

Pubblicato in Pensieri, Sottrazione | Lascia un commento

Non si leggono i giornali al lavoro…

La stanza è illuminata dal sole e tutto assume un color ocra luminoso e allegro. Stampo l’evidenza dei controlli e la poggio sulla scrivania grigia e impolverata della collega. Lei alza la testa e mi dice: “li sto facendo io … Continua a leggere

Pubblicato in Pensieri, Racconti | 3 commenti

Il Danno

Bella sorpresa questo libro. L’ho acquistato dopo aver letto una buona recensione su Repubblica, alcuni mesi fa. “Il Danno”, pubblicato da Einaudi, è la prima traduzione in Italia delle sue opere pur non essendo il suo primo libro in assoluto. … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

Questi chi sono?

Si affollano. Spingono. Premono. Si affacciano uno alla volta come se fossero chiusi dentro un televisore di quelli vecchi, a tubo catodico. Si affacciano per farsi riconoscere. Dicono il loro nome, qualche volta scandendolo nel silenzio ma più spesso accavallandosi … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti, Sottrazione | 1 commento