Archivi del mese: novembre 2012

Il MacBook e la bestia

Mi guardo intorno con la testa nell’ovatta. Nello studio la lampada sfiora il piano di legno scuro con la sua luce arancione. Mucchi di carte sono accatastati sulle due scrivanie. Pacchi di libri da leggere sono appoggiati, in un precario … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti, Sottrazione | Lascia un commento

La mia palestra è la strada

La mia palestra è la strada. Il mio Yoga è la corsa. Nel preciso istante in cui il piede parte, e la voce sensuale del gps mi avvolge le orecchie con il suo “Activity start!”, le tensioni del giorno, i … Continua a leggere

Pubblicato in Pensieri, Sottrazione | Lascia un commento

Voi avete gli orologi, noi abbiamo il tempo

Sono giorni che cerco di comprendere cos’è che mi ha colpito così tanto dell’ultimo libro di Federico Rampini: “Voi avete gli orologi, noi abbiamo il tempo”. C’è qualcosa che sta scavando dentro di me e non emerge con chiarezza. Galleggiano … Continua a leggere

Pubblicato in Pensieri, Recensioni, Sottrazione | 7 commenti

Scrivere ogni giorno…

Scrivere ogni giorno. Scrivere di cosa? Di una vita che fugge, o meglio: che sfugge? Scrivere dei colori che intorno a me si sbiadiscono? Scrivere del vento che sferza il mio viso mentre corro? Scrivere dell’amore che si allontana tra … Continua a leggere

Pubblicato in Pensieri, Sottrazione | Lascia un commento

Sogno…

Sogno una nuvola grigia, un soffio di vento gelido. Sogno il lento ondeggiare, di una tenda nella notte buia. Sogno la carezza di una mano, che sfiora il mio freddo corpo. Sogno le labbra morbide, che stringono la mia lingua … Continua a leggere

Pubblicato in Pensieri, Sottrazione | Lascia un commento