Archivi del mese: aprile 2011

Mediare, incazzare, meditare, maledire….

Ogni giorno dover mediare le paturnie altrui e le proprie. Ogni ora ingoiare amaro. E se fosse meglio mandare al diavolo?

Pubblicato in Pensieri | Lascia un commento

Berlusconi: “Resta il futuro stop solo per paura gente” – Repubblica.it

Berlusconi: “Resta il futuro stop solo per paura gente” – Repubblica.it. Mi chiedo, e non è una domanda retorica: fino a quando potremo tollerare, come popolo di uomini liberi e democratici, di essere presi per i fondelli sino a questo … Continua a leggere

Pubblicato in Pensieri | 1 commento

Già noto alle forze dell’ordine

Un libro molto duro. E’ il primo che abbia mai letto di questa autrice francese, definita l’anti-Vargas. E’ un libro sociale, molto aderente alla realtà e che non lascia spazio ad alcuna speranza. La storia è realistica, violenta e disegna … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

Passeggiata mattutina – Repubblica.it

Passeggiata mattutina – Repubblica.it. Senza parole. Che meraviglia!

Pubblicato in Sottrazione | Lascia un commento

Quando il cuore si ferma – Repubblica.it

Quando il cuore si ferma – Repubblica.it. Auguri di cuore, Ilvo.

Pubblicato in Sottrazione | Lascia un commento

RM

La sala d’attesa, grigia come le nuvole nel cielo che squarciava il tetto, era linda e profumata. Una piccola porta di vetro lucido si apriva in una stanzetta buia. Mi affaccio e vedo una signora dai capelli neri perfettamente pettinati … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti | Lascia un commento

Asino chi legge

“…i ragazzi, i giovanissimi e i meno giovani, descrivono poco perché intorno a loro non vedono niente. E non è che ci sia il niente: c’è il brutto, lo squallido. E la mente umana rifiuta lo squallore.””Scrivere non è fare … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento

Il bene ostinato

Il bene ostinato. Un nuovo libro a sorpresa di Paolo Rumiz dopo il grande successo de “La cotogna di Istanbul”. Questo libro è un’altra cosa, non qualificabile perché sin dall’inizio non ne ho compreso il senso. Non è da Paolo … Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni | Lascia un commento